domenica 24 luglio 2016

Probabile modifica alla norma ISO 12647-2:2013

Probabile modifica alla norma ISO 12647-2:2013

Nell’articolo “La terza versione della norma ISO 12647-2” di ottobre 2014 e nel corrispondente video corso “Quali novità per lo stampatore?”, si era accennato che FOGRA, BVDM, ECI e UGRA stavano effettuando da tempo dei test di stampa (denominati progetto Fred 15) per rispecchiare la normativa 2013, rilasciare i nuovi dati di caratterizzazione e i relativi profili ICC per la carta patinata (PS1) e usomano (PS5), etichettati con i codici FOGRA 51 e FOGRA 52.

Il rilascio ufficiale atteso da tempo, insieme alle linee guida per la loro graduale introduzione, si è concretizzato lo scorso 30 settembre a Stoccarda in Germania, durante un evento tenuto appositamente per l’occasione. A distanza di qualche mese stanno già cominciando a circolare i primi file PDF/X con gli intenti di output basati sui nuovi dati di caratterizzazione (soprattutto quelli di provenienza estera) e tra non molto sarà una realtà quotidiana, considerando il fatto che i nuovi profili saranno inclusi nel prossimo aggiornamento della Adobe Creative Cloud.

A corredo dei file PDF/X stanno già facendo la loro comparsa anche le prime prove colore basate sul FOGRA 51, quindi queste novità tecniche hanno potenzialmente tutte le caratteristiche per causare molta confusione e pesanti errori se non comprese e padroneggiate adeguatamente dagli operatori delle aziende grafiche, come approfondito nell’articolo "Rispettare le printing conditions".

È però notizia che nelle ultime settimane è stato presentato un emendamento allo standard ISO 12647-2:2013, in quanto durante lo sviluppo del progetto Fred 15 è emerso che il punto di bianco della carta indicato nella norma (per le condizioni di stampa offset a foglio PS1 e PS5), non rappresenterebbe pienamente le condizioni presenti sul mercato. In pratica è stato proposto di abbassare ulteriormente il valore della coordinata b*, con conseguente cambio dei valori CIELAB sui solidi dei colori primari (CMYK) e secondari (RGB).

Ipotizzando un voto positivo all'emendamento proposto dalla delegazione tedesca, l'aggiornamento potrebbe essere disponibile entro il 2017. Questo consentirà al FOGRA 51 e al FOGRA 52 di rispecchiare pienamente la normativa.